Thursday, December 15, 2005

Camden Town

ONE WAY TICKET TO
CAMDEN
AND BACK!

Ladies and gentlemen welcome in CAMDENTOWN !

Eccoci finalmente giunti al capolinea! Dal centro di Londra in soli 20 minuti a bordo della metro veniamo catapultati in un mondo parallelo. Come piccoli Alighieri facciamo capolino dalla "tube" e guidati dal nostro fedele Virgilio ci addentriamo nella bolgia che popola il luogo.
Il benvenuto ci viene dato da un giovanotto in perfetto stile english punk che, armato di cartello modello pikketto di protesta, pubblicizza un negozio di calzature che probabilmente si trova in una via più interna. Chiaramente si parla di anfibi e stivali Dr.Marteens!

Proseguiamo sempre più incuriositi il nostro cammino all' interno del girone infernale. Ci imbattiamo in tanti pikkoli banchetti sui lati della strada sui quali vengono esposti alla luce del giorno tutti i diversi tipi di funghi allucinogeni che il mercato dello stupefacente puo' offrire , ma chiedetevi un pò quale è il pezzo forte del merchandising......il LECCA LECCA alla MARJUANA ! Kavoli ne ha fatta di strada il vecchio buon chupachups ! Basta un solo pound per aggiudicarselo .

Attraversiamo quindi tutta la strada principale delineata ai bordi da due arcobaleni immaginari: le case multicolore arredano il quartiere con colori molto forti e recano sulla facciata strani simboli come ragni giganti, uno stivale, un vampiro e addirittura una riproduzione di un areo B52.

Fantastico!Al piano terra si trovano i negozi. Si trova di tutto: dal vintage, al gothic, alla t-shirt particolarissima, allo stivalone in pellecon 40 cm di zeppa. Poco più in là ankora punk che sorseggiano birra!

Merita attenzione il pikkolo e carinissimo mercato al coperto . qui abitanti del luogo e pikkoli commercianti danno sfogo alle loro idee ele mettono in commercio. Così è facile trovare chi dipinge lampadine per creare effetti luce al limite del psikadeliko, chi si inventa lampade assemblate con le basette dei circuiti elettronici stampati in disuso, chi rilega libri con carte di rifiuti ceando copertine molto suggestive e coloratissime o ankora chi dalle lattine di birra e coca cola ricava borsette e modellini di elicotteri e motociclette: insomma in qualke modo la pagnotta bisogna guadagnarsela!

La nostra visita è ormai al termine , ma di tutto quello visto, i rumori e la musica che fanno da colonna sonora, gli odori dei chioschi che propongono ogni tipo di cibo; ci rendiamo conto ke ki vive qui lo fa con una vera e propria convinzione in quel modo di vita, ognuno con il proprio stile e fregandosene di tutto quello ke a soli 20 minuti di metropolitana la società ti impone!

Bene è giunta l' ora del ritorno alla realtà, ma prima di scendere i gradini della fermata mi attira una maglietta esposta in un negozio, recava la scritta : WHO IS FUCK HARRY POTTER ?
( MA CHI CAZZO E' HARRY POTTER ! ). In questa frase si racchiude l' essenza del pensiero e del modo di vivere a Camden!

cià belli! PastaBoyz

5 Comments:

At 17/12/05 8:20 pm, Blogger Union-Jack said...

Virgilio.....presente!

P.S. oscia pataka (non sono sicuro dello spelling )! 2 post in fila, alla faccia dell'essere attivi.

 
At 18/12/05 1:22 am, Blogger StarPitti said...

Qui mica si scherza! I Members sono attivi più che mai.

Attendiamo notizie fresche da commentare.

Vediamo se qualcuno si guadagnerà a suon di Post il titolo di Admin del Blog.

 
At 19/12/05 7:43 pm, Blogger Black Paul said...

Cavolo.. addirittura le chiavi del potere in palio?!?!

 
At 19/12/05 8:21 pm, Blogger StarPitti said...

Si Black Paul, le chiavi del POTERE.....le tue!

Quindi vedi di postare qualcosa di intelligente.

Capitano, mio Capitano!

 
At 22/12/05 1:10 pm, Blogger Fedone said...

minkia senza punks!altro che i merdoni di Bologna!

 

Post a Comment

<< Home