Monday, December 19, 2005

L'Amico Ritrovato - Fred Uhlman

Un romanzo in miniatura!

Nella Germania degli anni Trenta, due ragazzi sedicenni frequentano la stessa scuola esclusiva. L'uno è figlio di un medico ebreo, l'altro è di ricca famiglia aristocratica. Tra loro nasce un'amicizia del cuore, un'intesa perfetta e magica. Un anno dopo, il loro legame è spezzato...

Mi è stato regalato da un'amica quasi un anno fa, nei primi giorni dell'anno. Recava questa frase in seconda di copertina:


"Quello per cui secondo me vale la pena vivere non è solo la famiglia. Sono i valori, gli ideali, i sogni....
Dove vanno cercati? Non lo so!
Forse è solo diverso il luogo, l'orizzonte in cui li cerchiamo.
...
Ciao Konradin!"


6 Comments:

At 19/12/05 11:17 pm, Blogger Cyngioster said...

direi un pensiero veramente profondo, spero vivamente che al giorno d'oggi ci si possa ritrovare invece di separarsi !

 
At 19/12/05 11:36 pm, Blogger Black Paul said...

A parte le intime riflessioni che potrebbero scaturire dalle parole lette in questo post..
ringrazio coloro i quali.. al momento, sembrano aver raccolto il mio invito a pubblicare le loro letture..
grazie ragazzi..

23:21

 
At 19/12/05 11:43 pm, Blogger Union-Jack said...

è il libro che ti fanno leggere per forza alle superiori e che non apprezzi appieno solo perche' trattasi di una lettura forzata.

come questo ce ne sono altri che veramente meritano di essere letti.

 
At 19/12/05 11:56 pm, Blogger StarPitti said...

Esatto Union Jack.

Ci vuole qualcuno che ti dia l'imbeccata per rileggere certe cose.

Attendiamo allora post in merito.

Per cui valga la pena rileggere libri.

 
At 20/12/05 12:05 am, Blogger StarPitti said...

Per Crema:
il pensiero non è mio, ma lo è diventato.

Hans ha ritrovato Konradin...dopo la sua morte.

 
At 22/12/05 1:07 pm, Blogger Fedone said...

l'ho letto almeno 12 volte dalla terza media a venire adesso e ho visto il film almeno 3 volte,non c'è bisogno di commentare,storia stupenda.

 

Post a Comment

<< Home