Monday, January 02, 2006

Dipendenti co.co.co.

Siamo tutti preda di un incantesimo.
Un incantesimo creato da noi.
Ci siamo autoipnotizzati!
Abbiamo creato un gruppo di persone che parla, che fa e disfa, che influenza le nostre vite.
Giornalisti che sentenziano (in base a quale competenza?), politici (ma ormai che mestiere è?), finanzieri che creano soldi (ma i soldi non si creano), ministri (senza conoscenza di ciò che gestiscono), dirigenti di azienda (che pensano di essere loro i padroni al posto degli azionisti).

Signori del nulla.
Un incantesimo malato, che premia i peggiori, quelli che non creano valore, quelli che non hanno una professione.
E che fanno della politica e dell’informazione una cosa loro, privata, non un servizio.
Un incantesimo che emargina chi vuole cambiare, che fa emigrare i nostri migliori ragazzi, che ha impoverito la nazione.

Esorcizziamoli, proviamo ad annullare l’incantesimo, questa gente non ci serve, è indispensabile solo a sé stessa.

L’incantesimo si può spezzare con qualche amuleto.

Incominciamo con un primo amuleto, dedicato ai nostri dipendenti:
una proposta di legge popolare per ridurre a due sole legislature la possibilità di essere eletto al parlamento, italiano o europeo.
Ovviamente con effetto retroattivo.

Basta con i pomiciniandreottimastellacasinidalemaviolanterutelli.

No ai politici a vita.

Visto che Grillo parla di incantesimo, nel leggere la frase “magica” a fine post il mio pensiero ha galoppato verso una associazione di idee: Mary Poppins.

Vi ricordate supercalifragilistichespiralidoso? Può darsi che Grillo abbia ragione, e può darsi che ripetendo più volte pomiciniandreottimastellacasinidalemaviolanterutelli i ns. dipendenti (per chi non seguisse il blog di Grillo, i dipendenti sono i politici che noi abbiamo eletto e che per noi lavorano) rinsaviscano e si rendano conto di quali ricche figure di mxxxa sono in grado di fare e di farci fare.

Solitamente evito post politici, ma questo valeva la pena, perché è equilibrato, colpisce la parte malata della classe dirigente italiana nella totalità e non solo nella sfera politica.

Ovviamente Grillo ha l’intento di provocare, io no; mi è sembrato interessante, forse qualche neurone si agiterà anche nelle Vs. menti appesantite dalle feste. Seguite il link del titolo....

(fonte: www.beppegrillo.it)

7 Comments:

At 3/1/06 2:42 pm, Blogger Marco said...

Riguardo la crisi della classe dirigente, di grande attualità, si parla spesso in associazione a quattrini che "volano"... forse il problema è a monte dei soldi. Forse c'è una situazione di disequilibrio, talenti spesso poco assecondati e figure di comodo troppo spesso sostenute...prassi piuttosto radicata.
VADO A VEDERE IL LINK...

 
At 3/1/06 2:48 pm, Blogger StarPitti said...

Dimenticavo, il link punta ad un filmatino di Beppe Grillo riguardo al tema da lui trattato.
L'estensione del file è 3gp, ossia un formato compresso sviluppato per visualizzazione attraverso telefoni cellulari (smart-phone e compagnia).
Se non riuscite a visualizzarlo potete, o scaricare quicktime, oppure la sua versione alternativa (direi molto più leggera): Quick Time Alternative. Cercate su google...pigroni.

cia cia

 
At 3/1/06 9:55 pm, Blogger Pastaboy said...

Visto ke sono konsiderati i dipendenti dello stato, vi rigiro una proposta di Grillo in un suo monologo : stipendiamoli a inizio mandato con una cifra base di 900 euro al mese . Se riescono a realizzare gli obiettivi atti al benessere del Paese li premiamo con un aumento! Altrimenti , non funzioni? allora a casa ! a fare la soletta , come si dice dalle nostre parti . Ke que la zent laga bisoign ed magner!

KE VE LO DIKO A FARE !
PASTABOY,cià belli!

 
At 3/1/06 11:22 pm, Blogger StarPitti said...

E' proprio quello che dice nel filmato del link al titolo che vi ho proposto.

A presto.....

 
At 4/1/06 12:33 am, Blogger Black Paul said...

Io.. che sono un co.co.pro. posso dire che mi piacerebbe vedere questi "nostri dipendenti" lavorare come enterinali.. non hai reso o non ci servi più?!?! basta.. troviamo una che renda di più e sia più utile. Questo metodo non è da applicare ai livelli più bassi, spesso approfittandosene, ma a quelli più alti. Posti, questi più alti, dai quali, quando si cade, si deve fare un botto talmente forte che lo senta chiunque.

P.S.: bella figura F(r)assino

ora mi gusto il filmato!!

Cia Cia

 
At 4/1/06 1:10 pm, Blogger Fedone said...

secondo me i soldi sono il problema,a monte ci sono quelli,alla fine il potere è ricercato per farne sempre di più..perchè alla fine poi ormai cosa si intende per potere?"comandare" chi sta sotto nella sala gerarchica?no.comprare tutto quel che si vuole quando si vuole e sopratutto mostrarlo,ormai questa secondo me è la prassi radicata nella societàodierna,ma fortunatamente non siamo tutti così!
concordo pienamente con marco quando parla della situazione di disequilibrio...bisognerebbe fare una rivoluzione!
cia cia

 
At 4/1/06 5:27 pm, Blogger Babba said...

Ragazzi, prima la crisi per il primo impiego...ora la crisi per i Dirigenti...ma dove andremo a finire...Più si va avanti più diventa uno schifo...
Buttandola in ridere...chi è che apre con me un barettino in Costa Rica (citando una frase di un "dotto" film)..
Babba

 

Post a Comment

<< Home