Thursday, January 26, 2006

La Potenza della Cina

Rimuovere i risultati delle ricerche non è coerente con la missione di Google. Ma non dare alcuna informazione (o mettere a disposizione un servizio scadente) lo è ancora meno.

E' il prezzo da pagare per poggiare i server Google in terra Cinese.
Ebbene si, i fondatori, realizzatori, Guru di Google non si erano piegati alla Casa Bianca ma hanno ceduto al Governo di Pechino. La versione Cinese di Google sarà privata di chat e tanti altri gadget...tanto da essere definito non più motore di ricerca, bensi filtro di ricerca.
Una ultriore prova di come il Gigante Cinese voglia tenere nascosti e non accessibili informazioni relative ad un prorio passato che potrebbero svegliare il miliardo e passa di persone.

Per approfondire:

Corriere della Sera
Punto-informatico.it

Un consiglio...leggete La Porta Proibita di Terzani. Non è poi cosi lontana la Cina di una volta. Si modernizza ma, sotto sotto, l'anima è sempre la stessa!!

1 Comments:

At 26/1/06 5:22 pm, Blogger redlady said...

Mi piacerebbe sapere dai Cinesi che vengono qui in Occidente, come reagiscono alle notizie, alle informazioni aggiuntive che ricevono qui, di cui vengono privati dal loro Governo... Anche se penso che anche a noi molte notizie e informazioni ci vengono nascoste.

OT: bello il link che porta alla statistica di quante persone visitano il blog ogni giorno!!

Buona serata

 

Post a Comment

<< Home