Thursday, February 16, 2006

L'essere fuori dal coro.

Contribuisco anche io alla vena ornitologica che va tanto in voga e lo faccio con una poesia per me stupenda. Una allegoria del sentirsi diversi, esclusi e (perche' no ?) alle volte anche sbeffeggiati.


L'albatro

Per dilettarsi, sovente, le ciurme
catturano degli àlbatri, marini
grandi uccelli, che seguono, indolenti
compagni di viaggio, il bastimento
che scivolando va su amari abissi.
E li hanno appena sulla tolda posti
che questi re dell'azzurro abbandonano,
netti e vergognosi, ai loro fianchi
miseramente, come remi, inerti
le candide e grandi ali. Com'è goffo
e imbelle questo alato viaggiatore!
Lui, poco fa sì bello, com'è brutto
e comico! Qualcuno con la pipa
il becco qui gli stuzzica; là un altro
l'infermo che volava, zoppicando deride.
Come il principe dei nembi
è il Poeta; che, avvezzo alla tempesta,
si ride dell'arciere: ma esiliato
sulla terra, fra scherni, camminare
non può per le sue ali di gigante.

CB


....quasi sempre è il contesto che fa la differenza !

5 Comments:

At 17/2/06 5:50 pm, Blogger Buridone said...

"...e cerco un modo per diventare come vorrei essere e come potrei essere se non ci fossero altri uomini al mondo..."

dal Diario di Anna Frank

 
At 18/2/06 7:56 pm, Blogger Union-Jack said...

voglio essere sincero; prima dell'albatro volevo postare qualcosa di + popolare e casereccio:

L’uselin dela comare...
è volato sulla testa...
l’uselin faseva festa...

E UN PO’ PIU’ GIU’ VOLEA VOLARE
L’USELIN DELA COMARE
E UN PO’ PIU’ GIU’ VOLEA VOLARE
L’USELIN DELA COMARE

L’uselin dela comare...
è volato sulle spale...
l’uselin sbatea le ale...

E UN PO’ PIU’ GIU’ VOLEA VOLARE
L’USELIN DELA COMARE
E UN PO’ PIU’ GIU’ VOLEA VOLARE
L’USELIN DELA COMARE

L’uselin dela comare...
è volato sule tette...
l’uselin sbatea le alette...

E UN PO’ PIU’ GIU’ VOLEA VOLARE
L’USELIN DELA COMARE
E UN PO’ PIU’ GIU’ VOLEA VOLARE
L’USELIN DELA COMARE

l’uselin dela comare...
è volato sui genocci...
l’uselin sbatea gli occi...

E UN PO’ PIU’ SU’ VOLEA VOLARE
L’USELIN DELA COMARE
E UN PO’ PIU’ SU’ VOLEA VOLARE
L’USELIN DELA COMARE

l’uselin dela comare...
è volato sula mona...
e che sia la volta buona!

E PROPRIO LI’ VOLEA VOLARE
L’USELIN DELA COMARE
E PROPRIO LI’ VOLEA VOLARE
L’USELIN DELA COMARE

rigorosamente nella interpretazione di Cochi e Renato.

 
At 19/2/06 6:28 pm, Blogger giuggio said...

mitico iù!

 
At 20/2/06 1:19 am, Blogger Union-Jack said...

grazie Giuggio !!!

OT
è da un po che latiti. IL diario del Capitano ha festeggiato i 100 post e servono nuovi contributor....che ne dici di aggregarti alla combriccola ?

PS dicevi per l'albatro o per la comare ???

;-)

 
At 20/2/06 7:25 pm, Blogger giuggio said...

MA PER LA COMARE OF COARS!

cosa vuoi che ne capisca io di poesia...

 

Post a Comment

<< Home