Tuesday, June 20, 2006

Affogare nei soldi...sarà mai possibile?

Ebbene sì. E’ quello che sta accadendo allo stato di Tuvalu, un paradiso tropicale composto da 9 isole e abitato da 11,000 persone.

Tuvalu si è trovata al terzo posto nella classifica dei paesi più poveri del mondo fino al 1999 quando ha deciso di cedere il suo dominio internet (.tv) ad una compagnia americana per un corrispettivo di 40 milioni di dollari.
Niente male per una nazione nella quale io reddito annuo pro capite non superava i 1,000 dollari.

Peccato che la buona sorte abbia ben presto deciso di voltare le spalle ai tuvalani: secondo pareri scientifici, in seguito all’ innalzamento delle acque causato dal riscaldamento del globo, entro 15-20 anni l’oceano inizierà a sommergere le isole e, per la fine del secolo, queste saranno del tutto scomparse.

Viene spontaneo chiedersi come abbiano reagito gli abitanti: fuga? Disperazione? Macchè, presi dalla foga di un’improvvisa ricchezza e noncuranti dell’avvenire i tuvalani hanno innalzato case, inaugurato ristoranti e hotels, asfaltato strade e acquistato auto difficilmente utili in uno stato di 26 Kmq. Il cambiamento dello stile di vita e il consumo di cibi importati hanno provocato nella popolazione obesità, malattie cardiache e diabete.
Da qualche anno, nel tentativo di suscitare l’interesse internazionale, l’arcipelago di Tuvalu ha un suo delegato presso le Nazioni Unite (tutto questo alla “modica” cifra di 1,5 milioni di dollari all’anno) e una delegazione che promuove il protocollo di Kyoto per combattere il riscaldamento del pianeta.
Quale sorte toccherà ai tuvalani quando le acque sovrasteranno?
Mentre la vicina isola di Kioa si rifiuta di ospitarli, Australia e Nuova Zelanda ne accetteranno solo una quota annua prestabilita...é il proprio il caso di dire che Tuvalu affogherà nella sua ricchezza.


Le inf. sono state prese da un numero del TheGuardian Weekly del marzo 2005

Grazie a Nicoletta.. per la curiosa informazione



2 Comments:

At 23/6/06 8:35 am, Blogger StarPitti said...

Beffati dalla sorte; potrebbero vincere il premio Darwin!

 
At 24/6/06 5:25 pm, Blogger Morgan said...

Vi confesso che io penso a Venezia...

Morgan

 

Post a Comment

<< Home