Saturday, June 10, 2006

Il Museo delle Nuvole

Qualche giorno fa si parlava del nostro annuale giro fra le montagne ipotizzando posti nuovi, per noi inesplorati e con qualche difficoltà in più, non tanto in termini di tempo sul giro ma di difficoltà di sentiero. Una bella idea sarebbe fare un salto al museo delle Nuvole per concludere in bellezza... anche con una bella mangiata.


Riapre domani il Museo delle Nuvole di Reinhold Messner in cima al Monte Rite a Cibiana di Cadore. Nella foto vedete l'osservatorio, simbolo del Cristallo delle Dolomie. Se andate su, al ristorante o all'ostello, fate qualche foto del panorama che sul sito ufficiale non ce ne sono: Moiazza, Civetta, Marmolada, Pelmo, Tofane, Sorapis, Antelao, Marmarole, Tudaio, verso nord la valle del Boite chiusa da Cortina d'Ampezzo...

L'idea del Museo, nata nel 1997, è di Reinhold Messner. Attorno a essa si è sviluppato il progetto dell'Università di Architettura di Venezia (Iuav), per una realizzazione che ha comportato 4 milioni di euro di spesa in parte coperti dai contributi dell'Unione Europea.

L'alpinista altoatesino, il cui nonno materno era bellunese di Colle Santa Lucia, non lontano dal Monte Rite, ha curato l'allestimento dell'esposizione. Il Museo nelle Nuvole, nell'ex batteria, ospita materiali di proprietà del "Re degli Ottomila" per offrire una testimonianza internazionale della cultura ma soprattutto dell'arte legate alle montagne: quadri, disegni, fotografie ma anche minerali, oggetti d'alpinismo.


L'accesso alla vetta del Monte Rite, con il Museo e gli altri servizi, è possibile a piedi da Forcella Cibiana, attraverso panorami bellissimi, oppure utilizzando il comodo bus "navetta".

Via | Travelblog

5 Comments:

At 13/6/06 12:37 am, Blogger Black Paul said...

E' un po di settimane che le nuvole mi attirano e guarda un po'.. ecco l post sulle nuvole.. in tutti i sensi!! :-) Per questa estate spero proprio in un bel giro organizzato ad arte dalla Marco!! A buon intenditor..

 
At 13/6/06 6:01 pm, Blogger giuggio said...

sono grandissimamente appassionata di nuvole ( ma anche di alberi e di onde) quindi sono graterrima a voi che sapete darmi un tale input per quando ricomincerò a vivere dopo il delirio di lavoro istupidente.

grazie di esistere. baci anna

 
At 13/6/06 6:01 pm, Blogger giuggio said...

sono grandissimamente appassionata di nuvole ( ma anche di alberi e di onde) quindi sono graterrima a voi che sapete darmi un tale input per quando ricomincerò a vivere dopo il delirio di lavoro istupidente.

grazie di esistere. baci anna

 
At 13/6/06 6:02 pm, Blogger giuggio said...

scusate. melius abundare quam deficere.
ma anche ne bis in idem eh...

 
At 16/6/06 2:12 pm, Blogger Morgan said...

Anche il Veneto a volte produce qualcosa di interessante che non siano sempre e solo soldi. ;)

 

Post a Comment

<< Home