Wednesday, November 29, 2006

Prove tecniche di trasmissione, 1 anno dopo!



Martedì 29 novembre 2005, durante una delle mie solite serate alla “postazione”, mi son chiesto: “Cosa ci vuole per mettere su un Blog?”. Ormai da qualche mese infatti, i risultati delle mie ricerche venivano dirottati verso contenuti pubblicati da liberi divulgatori. Avvertivo che la blogosfera, così come la concepiamo oggi, era molto più viva ed elastica di ogni singola testata giornalistica della rete (qualcuno c’era arrivato molto prima di me…ovvio). Tanti articoli, scritti da persone qualunque che interagiscono tra loro conversando sugli argomenti più svariati, danno vita ad una dimensione nuova in cui ogni personaggio si improvvisa redattore dei propri pensieri e delle proprie esperienze. Bello no?

Tra i tanti servizi offerti per il blogging, mi sono imbattuto, non per caso, in una piattaforma user-friendly acquisita tempo addietro dal colosso di Mountain View. Mi sono registrato e ho semplicemente scritto un messaggio che è ancora presente (e lo sarà finche esisterà questo blog) nell’archivio di novembre 2005. IL PRIMO POST! Ma il primo di CHE….
La domanda successiva è stata ovviamente la seguente: “E adesso cosa scrivo? Figurati se dura, mi sa che tra qualche giorno muore lì e sarà solo una di quelle esperienze utili per capire cos’è un blog e nulla più…. pazienza!”. La domanda era quasi retorica.

Visto che un blog nasce per raccontare, condividere o divulgare, è necessario che venga compartecipato. Il giorno seguente nasce il primo contributor ufficiale (B-Paul) che fa il suo primo post, e poi via con il test dei commenti, la configurazione dell’archivio e tante altre amenità che non riporto per brevità. La cosa ci prende (notate il plurale) sempre di più, a tal punto che nel solo mese di dicembre vengono pubblicati 32 post (praticamente 1 al giorno).
Per fare 2 conti ad oggi con questo post, che sa un po’ di editoriale commemorativo, siamo a quota 233. Piccoli numeri se confrontati con i grandi blog, nanopublishing e non, che svettano nell’olimpo della blogosfera italiana. Però ad ognuno il suo, e per quello che compete al nostro, direi che come prova tecnica di trasmissione non è andata affatto male. 16 contributors attivi (chi più chi meno ovviamente) che postano, commentano, leggono, e contribuiscono ad aumentare il contatore delle visite attivo da dicembre 2005. Proprio adesso mentre sto scrivendo abbiamo superato quota 15.000 visite. Ci appoggiamo a servizi Web2.0 come del.icio.us per la categorizzazione dei post (si veda l’elenco dei tag in arancione nella sidebar di sinistra), Flickr per la condivisione e geolocalizzazione delle foto (più di 1100 caricate e circa 7.200 visite). Siamo “monitorizzati” da servizi statistici e di analisi come Shinystat, disponibile nella sidebar di destra, e da Google Analytics, strumento più professionale per l’analisi degli ingressi, dei contenuti e delle preferenze dei naviganti. Mancano all’appello Technorati, Feedburner e altri…. Ma no mi dilungo ulteriormente.

Sto osservando la pagina del novembre passato (cliccate sul link al titolo), sono accadute molte cose, belle e brutte come è logico che sia, ma non è questo il momento di bilanci; mi limito a quelle che hanno aperto il blog.
L’hypermotard (azzo) della Ducati, concept allora, verrà prodotto in serie nel 2007. E poi la foto di Un Uomo in linea, sulla Bologna-Verona fuori dalla stazione di S. Felice sul Panaro. Ecco come si presenta oggi a 3 mesi dall’attivazione dei nuovi impianti.



Nuovi binari, nuovi segnali e nuovi protagonisti che continuano a stagliarsi fieri sull’orizzonte della linea. Un saluto al Paradiso ormai in pensione ed un saluto ad Alex con la sua “Bicicletta” contametri.

Caro Diario, buon compleanno! Ha inizio il secondo anno... speriamo ricco di contenuti e novità. Non mi resta che salutare la Ciurma … e Irene, nata lunedì alle 10.23.



8 Comments:

At 29/11/06 10:50 pm, Blogger Buridone said...

O CAPITANO, MIO CAPITANO...
BUON COMPLEANNO!

LATITANTE, MA PRESENTE, CON IMMUTATO AFFETTO

BURIDONE

 
At 30/11/06 12:58 am, Blogger Black Paul said...

Nel mese di novembre dell'anno scorso, seduto alla mia comoda scrivania, di fronte al mio triste "compagno d banco" superiore, il blog andava avanti a suon di "PROVE TECNICHE"...
L'ultimo post recitava così:
.....qui va a finire che non ci stiamo dentro......

Beh, alla fine ci siamo stati dentro.. e alla grandissima direi.

Io ho... visto tag che voi umani non potreste immaginarvi.. apllicazioni web 2.0 da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Listible e ho visto i raggi Flickr balenare nel buio vicino alle porte di Gmail e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come geopuntatori nella pioggia, è tempo di StarPitti 2.0

evvai con la prima candelina...

 
At 30/11/06 8:34 am, Blogger StarPitti said...

...mo che idiota2.0!

 
At 30/11/06 8:36 am, Blogger StarPitti said...

Mi ero dimenticato che, alle 8.15 del 29 mattina mi è arrivato un sms sul telefono. Ho pensato: "Ma chi cxxxo è a quest'ora?". C'era scritto: BUON COMPLEANNO CAPITANO ;-*

GRAZIE STELLA, MI HAI FATTO RIDERE.

 
At 30/11/06 7:22 pm, Blogger Buridone said...

...e che? non sei forse sempre nei miei pensieri?

Esprimere desiderio, grazie, allo spegnimento della candelina...

 
At 30/11/06 9:33 pm, Blogger StarPitti said...

FATTO.... ed è GLOBALE!

 
At 1/12/06 9:37 pm, Blogger Tattamich said...

grande capitano,
grande blog,
grande starpitti,
grandi tutti, davvero...mi sbaglio o possiamo anche vantare un commento straniero sul post dell'amico di famiglia...non abbiamo più orrizonti?

 
At 2/12/06 11:08 pm, Blogger Babba said...

Ragazzio io latito....e mi sa che sono idiota 2.0....ma a livello informatico...be forse versione0.0.0.0.0.2....leggo e ogni tanto posto....ma per essere singeri leggo tutti i gionri!!

Tanti auguri!! A tutti!!

 

Post a Comment

<< Home